Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza anche cookie di terze parti. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Chi Siamo  |  Contatti  |  Informazioni  | 

 
 
 

Formaggio di latteria

Scoprilo anche su


Il formaggio semigrasso, la cui produzione è diffusa in tutta la valle, è tra i prodotti più rinomati, una sintesi dei sapori della cultura e della tradizione di questa terra. Prodotto sia sugli alpeggi che nelle latterie, questo formaggio ha un'origine propriamente alpigiana dove prende la denominazione di "formaggio di conca", in quanto il latte della munta serale viene lasciato riposare in conche di rame immerse nell'acqua di fonte per essere scremato. A questo latte viene poi aggiunto il latte intero del mattino: si ottiene così un formaggio a basso contenuto di sostanze grasse, da cui il nome di semigrasso. E' un prodotto di buon sapore, con gusto caratteristico, dolce quando è ancora di fresca stagionatura (si inizia a consumarlo a due mesi dalla preparazione), più piccante quando è maturo. Per tradizione questo formaggio viene utilizzato nella preparazione di piatti tipici data la sua ottima caratteristica di formaggio filante. Le caratteristiche organolettiche del prodotto, il cui sistema di lavorazione ricorda quello del grana, variano in rapporto al grado di scrematura cui il latte viene sottoposto. Al taglio presenta colore giallo paglierino. La sua produzione è prerogativa degli alpeggi e delle latterie valsassinesi dove il latte si adatta perfettamente a questa caseificazione. E' quindi il formaggio che può essere consumato nel corso di un'escursione in uno dei tanti alpeggi disseminati sulle montagne valsassinesi, oppure acquistato nelle latterie sociali e nei negozi specializzati.

Prodotti in vetrina: